Array ( [hide_title] => 1 [hide_tagline] => 1 [logo] => [inline_logo_site_branding] => 1 [retina_logo] => [logo_width] => 420 [top_bar_width] => full [top_bar_inner_width] => contained [top_bar_alignment] => right [container_width] => 1470 [container_alignment] => boxes [header_layout_setting] => contained-header [header_inner_width] => contained [nav_alignment_setting] => left [header_alignment_setting] => left [nav_layout_setting] => fluid-nav [nav_inner_width] => contained [nav_position_setting] => nav-below-header [nav_drop_point] => [nav_dropdown_type] => hover [nav_dropdown_direction] => right [nav_search] => disable [content_layout_setting] => one-container [layout_setting] => no-sidebar [blog_layout_setting] => right-sidebar [single_layout_setting] => right-sidebar [post_content] => excerpt [footer_layout_setting] => fluid-footer [footer_inner_width] => contained [footer_widget_setting] => 1 [footer_bar_alignment] => right [back_to_top] => enable [background_color] => #009800 [text_color] => #3a3a3a [link_color] => #555555 [link_color_hover] => #000000 [link_color_visited] => [font_awesome_essentials] => 1 [icons] => font [combine_css] => 1 [dynamic_css_cache] => 1 [font_body] => Roboto [nav_is_fixed] => 1 [structure] => floats [header_text_color] => #3a3a3a [header_link_color] => #3a3a3a [navigation_background_color] => #222222 [navigation_text_color] => #ffffff [navigation_background_hover_color] => #3f3f3f [navigation_text_hover_color] => #ffffff [navigation_background_current_color] => #3f3f3f [navigation_text_current_color] => #ffffff [subnavigation_background_color] => #3f3f3f [subnavigation_text_color] => #ffffff [subnavigation_background_hover_color] => #4f4f4f [subnavigation_text_hover_color] => #ffffff [subnavigation_background_current_color] => #4f4f4f [subnavigation_text_current_color] => #ffffff [sidebar_widget_title_color] => #000000 [site_title_font_size] => 45 [mobile_site_title_font_size] => 30 [form_button_background_color] => #666666 [form_button_background_color_hover] => #3f3f3f [footer_background_color] => #222222 [footer_link_hover_color] => #606060 [entry_meta_link_color] => #595959 [entry_meta_link_color_hover] => #1e73be [blog_post_title_color] => [blog_post_title_hover_color] => [heading_1_font_size] => 40 [mobile_heading_1_font_size] => 30 [heading_1_weight] => 300 [heading_2_font_size] => 30 [mobile_heading_2_font_size] => 25 [heading_2_weight] => 300 [heading_3_font_size] => 20 [mobile_heading_3_font_size] => [heading_4_font_size] => [mobile_heading_4_font_size] => [heading_5_font_size] => [mobile_heading_5_font_size] => [font_heading_1] => Lato [font_heading_2] => Lato [font_heading_3] => Lato )

Più della metà del Regno Unito sostiene le restrizioni alla ricerca sulla psilocibina rilassanti

Più della metà del pubblico britannico sostiene l'allentamento delle restrizioni alla ricerca sulla psilocibina, un composto di funghi magici, per il trattamento delle malattie mentali.

I risultati sono stati rivelati in un nuovo sondaggio di YouGov commissionato da Drug Science, l'ente di beneficenza dietro lo studio sulla cannabis medica Project Twenty21.

Dei 1.763 adulti intervistati per tutti i dati demografici, i luoghi e le tendenze politiche, il 55% ha affermato che avrebbe sostenuto l'allentamento delle restrizioni se ciò non avesse influenzato il modo in cui la psilocibina è stata classificata ai sensi del diritto penale.

Sia la psilocibina che i funghi magici sono classificati come farmaci di classe A ai sensi del Misuse of Drugs Act .

Drug Science ha chiesto al governo di riprogrammare la psilocibina dal Programma 1 al Programma 2, insieme a medicinali rigorosamente controllati come la cannabis medica e la morfina.

L'organizzazione benefica ritiene che la riprogrammazione della psilocibina potrebbe consentire al Regno Unito di diventare un "leader mondiale nella ricerca psichedelica".

Il dottor James Rucker, capo del gruppo di prove psichedeliche al King's College di Londra, ha dichiarato:

“Le restrizioni del Programma 1 ostacolano i nostri sforzi pur essendo improbabile che forniscano una riduzione significativa del rischio di diversione, rispetto alle restrizioni del Programma 2.

“Il Regno Unito ha una reputazione riconosciuta a livello internazionale nello sviluppo di nuovi trattamenti.

"Abbiamo l'opportunità di essere leader mondiali anche qui, se il governo agirà per riclassificare quei trattamenti che stanno mostrando promesse terapeutiche nella Tabella 2".

YouGov ha anche chiesto agli intervistati il loro punto di vista sull'allentamento delle restrizioni per condizioni specifiche:

– il 55% ha sostenuto modifiche alla legge per consentire ai veterani che soffrono di depressione, disturbo da stress post-traumatico e ansia di accedere alla terapia con psilocibina;

– il 58% ha sostenuto modifiche alla legge per consentire ai malati terminali di accedere alla terapia con psilocibina;

– Questo è salito al 68% dopo che gli intervistati sono stati informati sui progressi clinici e sulle politiche in altre parti del mondo;

– Il 59% prenderebbe in considerazione la terapia con la psilocibina per se stesso se ci fossero prove sufficienti a sostegno della sua efficacia.

Il sondaggio arriva dopo che un processo storico del Centro di ricerca psichedelica dell'Imperial College di Londra ha rilevato che la psilocibina è efficace almeno quanto l'escitalopram antidepressivo.

Del 46% degli intervistati nel sondaggio YouGov che non aveva fiducia negli antidepressivi, il 58% ha affermato che avrebbe preso in considerazione la psilocibina per curare un attacco di depressione.

Lascia un commento