Array ( [hide_title] => 1 [hide_tagline] => 1 [logo] => [inline_logo_site_branding] => 1 [retina_logo] => [logo_width] => 420 [top_bar_width] => full [top_bar_inner_width] => contained [top_bar_alignment] => right [container_width] => 1470 [container_alignment] => boxes [header_layout_setting] => contained-header [header_inner_width] => contained [nav_alignment_setting] => left [header_alignment_setting] => left [nav_layout_setting] => fluid-nav [nav_inner_width] => contained [nav_position_setting] => nav-below-header [nav_drop_point] => [nav_dropdown_type] => hover [nav_dropdown_direction] => right [nav_search] => disable [content_layout_setting] => one-container [layout_setting] => no-sidebar [blog_layout_setting] => right-sidebar [single_layout_setting] => right-sidebar [post_content] => excerpt [footer_layout_setting] => fluid-footer [footer_inner_width] => contained [footer_widget_setting] => 1 [footer_bar_alignment] => right [back_to_top] => enable [background_color] => #009800 [text_color] => #3a3a3a [link_color] => #555555 [link_color_hover] => #000000 [link_color_visited] => [font_awesome_essentials] => 1 [icons] => font [combine_css] => 1 [dynamic_css_cache] => 1 [font_body] => Roboto [nav_is_fixed] => 1 [structure] => floats [header_text_color] => #3a3a3a [header_link_color] => #3a3a3a [navigation_background_color] => #222222 [navigation_text_color] => #ffffff [navigation_background_hover_color] => #3f3f3f [navigation_text_hover_color] => #ffffff [navigation_background_current_color] => #3f3f3f [navigation_text_current_color] => #ffffff [subnavigation_background_color] => #3f3f3f [subnavigation_text_color] => #ffffff [subnavigation_background_hover_color] => #4f4f4f [subnavigation_text_hover_color] => #ffffff [subnavigation_background_current_color] => #4f4f4f [subnavigation_text_current_color] => #ffffff [sidebar_widget_title_color] => #000000 [site_title_font_size] => 45 [mobile_site_title_font_size] => 30 [form_button_background_color] => #666666 [form_button_background_color_hover] => #3f3f3f [footer_background_color] => #222222 [footer_link_hover_color] => #606060 [entry_meta_link_color] => #595959 [entry_meta_link_color_hover] => #1e73be [blog_post_title_color] => [blog_post_title_hover_color] => [heading_1_font_size] => 40 [mobile_heading_1_font_size] => 30 [heading_1_weight] => 300 [heading_2_font_size] => 30 [mobile_heading_2_font_size] => 25 [heading_2_weight] => 300 [heading_3_font_size] => 20 [mobile_heading_3_font_size] => [heading_4_font_size] => [mobile_heading_4_font_size] => [heading_5_font_size] => [mobile_heading_5_font_size] => [font_heading_1] => Lato [font_heading_2] => Lato [font_heading_3] => Lato )

Verifica di natale e cannabis sul tavolo del governo, 48 ore per trattare

Nessuna decisione del governo sulla nuova stretta di Natale mentre al Senato le forze di maggioranza discutono ancora sulla possibilità di deroghe per gli spostamenti nei giorni festivi. Il CTS questa mattina ha chiesto inasprimenti delle misure anti covid, con una riunione che dovrà partire a momenti.

L’applicazione del modello Merkel è quanto viene richiesto da più rigidi, per evitare una terza ondata, facendo diventare zona rossa o arancione tutta l’Italia nei giorni di maggiore festa. Si cercano modalità intelligenti per contenere la diffusione del contagio ed evitare assembramenti nei centri abitativi più popolosi.

Il ministro Boccia insieme a Franceschini, Speranza e Bonafede fa quadrato sulla necessità di stringere le maglie, perché pur vivendo una situazione differente da quella tedesca, i contagi sono di nuovo in aumento ed è necessario a tutti i costi evitare un effetto estate.

La dead-line dovrebbe essere quella di mercoledì o giovedì mattina quando Boccia incontrerà le Regioni, resta da sciogliere la situazione ristoranti, che stanno morendo, ma l’orientamento è quello di tenere la linea dura, anche se su un’unica zona rossa nazionale ci sarebbero perplessità anche da parte del premier.

Il Governo dovrà verificarsi

Il presidente del Consiglio Conte vedrà i capi dei partiti di maggioranza nelle prossime 24 ore: sfileranno in una corrida all’ultimo minuto i capigruppo M5S con i capi politici Bonafede, Crimi e Di Maio, seguità il PD, Italia Viva e Leu. Renzi continua a minacciare il governo stesso di cui fa parte perché vuole a tutti i costi una poltrona più comoda dove sedersi, tuttavia tutti sanno che conta quanto il due di picche e sparirà alle prossime elezioni politiche. Non vediamo l’ora.

Nonostante questo e nonostante la pandemia, si parla di rimpasto per il volere del senatore toscano, che avrebbe dovuto lasciare la politica anni fa, ma che non ha mantenuto (nostro malgrado) le sue promesse.

Legge di Bilancio: emendamento cannabis light

Si gioca tutto sul DL ristori e sulla legge di bilancio. Serviranno i numeri al Senato ovviamente, e di questo si fa forte la Iena di Rignano, e ci sono diverse questioni aperte: il superbonus, per esempio, e la cannabis light, per la quale è stato presentato un emendamento alla legge di bilancio da parte del M5S, di cui ci si chiede perché continuino a presentare emendamenti ben consapevoli che verranno stralciati dalla stessa maggioranza di cui fanno parte.

Lascia un commento